CLIMA ACUSTICO

IMPATTO ACUSTICO



















































 

La mia attività consiste in:

  • Consulenza in fase di progetto ai fini dell’integrazione acustica dell’opera con il contesto urbano e extraurbano
  • Valutazioni previsionali di impatto acustico e di clima acustico secondo la Legge Quadro 447/95
  • Consulenze in fase di progetto ai fini della valutazione dei requisiti acustici passivi degli edifici (D.P.C.M. 5/12/97).

Fa parte dell’attività di controllo svolta dai Comuni la richiesta di documenti di valutazione previsionale d’impatto acustico o valutazione previsionale del clima acustico per attività potenzialmente fonti di rumore.

Le opere per le quali il Comune richiede una relazione tecnica di valutazione d’impatto acustico e valutazione previsionale d'impatto, come indicato dall’art. 8 della Legge 447/95, sono innumerevoli e tale documentazione deve essere firmata da un Tecnico Competente in Acustica come previsto dalla stessa Legge.

"...Nell’ambito delle procedure di cui al comma 1, ovvero su richiesta dei comuni, i competenti soggetti titolari dei progetti e delle opere predispongono una documentazione di impatto acustico relativa alla realizzazione, alla modifica o al potenziamento delle seguenti opere:

a) aeroporti, aviosuperfici, eliportib) strade di tipo A (autostrade), B (strade extraurbane principali), C (strade extraurbane secondarie), D (strade urbane di scorrimento), E (strade urbane di quartiere), F (strade locali), secondo la classificazione dei cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni.

c) discoteche

d) circoli privati e pubblici esercizi ove sono installati macchinari o impianti rumorosi

e) impianti sportivi e ricreativi

f) ferrovie ed altri sistemi di trasporto collettivo su rotaia.

È fatto obbligo di produrre una valutazione previsionale di clima acustico delle aree interessate alla realizzazione delle seguenti tipologie di insediamenti:

a) scuole e asili nido

b) ospedali

c) case di cura e di riposo

d) parchi pubblici urbani e extraurbani

e) nuovi insediamenti residenziali prossimi alle opere di cui al comma 2.

Le domande per il rilascio di concessioni edilizie relative ai nuovi impianti ed infrastrutture adibiti ad attività produttive, sportive e ricreative e a postazioni di servizio commerciali polifunzionali, dei provvedimenti comunali che abilitano alla utilizzazione dei medesimi immobili ed infrastrutture, nonché le domande di licenza o di autorizzazione all'’esercizio di attività produttive devono contenere una documentazione di previsione d’impatto acustico...."

Mappa_Tromello_diurno_A4

 




Meredo_futuro_DMappa_del_rumore_notturno
 
STUDIO A3 di arch. Cristiana Bernasconi Via Ai Ronchi, 4 - 22031  Albavilla (CO)
                                                       Tel. 031-629.411  . Cel 347-4553403 e-mail: studio_a3@tin.it 
  Site Map